Soluzione Investimento Globale Multimanager

Il nuovo prodotto unit linked di Ramo III di Cattolica e Lombarda Vita ha ricevuto un’accoglienza positiva dal mercato. Raccolti quasi 56 milioni di euro contro i 50 previsti. Il nuovo target a 60 milioni di euro. La vendita si conclude il prossimo 12 dicembre

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Ha già raccolto quasi 56 milioni di euro, la previsione è di chiudere la finestra di collocamento del 12 dicembre prossimo a più di 60 milioni di euro. Il nuovo prodotto unit linked di Cattolica e Lombarda Vita, lanciato lo scorso 3 novembre e distribuito dagli sportelli di Ubi Banca, sta ricevendo una particolare attenzione dal mercato, tanto da aver già superato abbondantemente tutte le stime di vendita.

Il suo nome è Soluzione investimento globale multimanager e rientra tra le polizze di Ramo III, quelle ad alto contenuto finanziario, su cui punta il nuovo Piano d’Impresa di Cattolica. «Ci siamo dati l’obiettivo di una raccolta di 50 milioni di euro», spiega Davide Berveglieri, responsabile Bancassicurazione-Commerciale e Gestione, «risultato già raggiunto nella terza decade di novembre. Adesso abbiamo alzato l’asticella, vista l’accoglienza superiore alle attese. Questo prodotto è stato definito e realizzato lo scorso settembre, e quindi abbiamo supportato la rete di Ubi con una formazione specifica, durata per tutto il mese di ottobre. Dall’inizio di novembre la polizza è andata in collocamento, e grazie alla reazione della stessa rete distributiva dobbiamo dire che siamo andati oltre ogni più rosea previsione».

Il Piano d’Impresa di Cattolica, al 2017, fissa un target del 22 per cento per le polizze di Ramo III, più che raddoppiando l’attuale percentuale. «Il Piano pone dei target ambiziosi, ma realizzabili: innanzitutto la diminuzione del rischio nelle riserve Vita, agendo sulla riduzione dei minimi garantiti, e quindi il potenziamento dei prodotti unit linked, molto richiesti dal mercato. A settembre tali polizze rappresentavano a livello nazionale il 13,9 per cento sul totale della nuova produzione, un valore superiore a quello registrato da Cattolica. Noi crediamo ci siano notevoli spazi di crescita per la nostra Compagnia», aggiunge. «La rete della Banca Popolare di Vicenza è un punto di riferimento assoluto del Ramo III, con un dato che sfiora il 40 per cento del mercato, mentre Ubi ha performance meno brillanti, anche perché negli ultimi quattro anni ha venduto principalmente gestioni separate, tralasciando le polizze di Ramo III».

«Vogliamo aumentare le vendite dei prodotti di Lombarda Vita», conclude Berveglieri, «e alzare la capacità di collocamento delle polizze di Ramo III, riabituando la rete a riproporle agli investitori, come è avvenuto con Soluzione investimento globale multimanager, che sta andando molto bene. Il lavoro degli sportelli è stato positivo e siamo convinti che raggiungeremo il risultato che ci siamo prefissati».

comments powered by Disqus