La tenuta di Ca’ Tron

È la più grande azienda agricola a corpo unico del Veneto. Nei suoi 1.200 ettari si trovano il Parco storico, gli Archivi contemporanei di storia politica, l'Auditorium, il Laboratorio di biotecnologie e l'incubatore di start-up H-FARM

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Immersa nel cuore del Veneto, nel comune di Roncade, in provincia di Treviso, e per una piccola parte in quello di Meolo, in provincia di Venezia, Ca’ Tron è la più grande tenuta agricola a corpo unito della regione.

Per Cattolica non è semplicemente un investimento immobiliare e agricolo, ma un richiamo simbolico alle proprie origini, indissolubilmente legate al mondo agricolo. Il piano di sviluppo punta sulla conduzione diretta da parte della proprietà e sull’energia pulita: è nato infatti il disegno, che verrà elaborato nel corso del 2014, di realizzare un impianto a biomasse di potenza pari a un megawatt.

Oltre a ciò, nell’area ha sede H-Farm Ventures, uno dei maggiori venture incubator italiani, del quale Cattolica ha acquisito nell’ottobre 2013  il 4,88% del capitale. H-Farm accompagna start-up che mirano a semplificare l’utilizzo dei servizi digitali per persone e aziende.

Nel 2013 è stato avviato lo studio di un master plan per favorire l’insediamento di imprese innovative a Ca’ Tron e nelle aree contigue. La tenuta è anche interessata da un progetto interdisciplinare di indagine storico-archeologica condotto da un’équipe di studiosi dell’Università di Padova. Qui transitava in età romana la via Annia, strada consolare per Aquileia, realizzata verso la metà del II secolo a.C. E qui sono stati ritrovati diversi insediamenti romani. Addirittura è stato scoperto un ponte ligneo che sembra risalire a un’epoca ancora precedente.

comments powered by Disqus