Tanti giovani scelgono con Progetto di Vita

In migliaia hanno partecipato alle attività dell'iniziativa di Cattolica Assicurazioni dedicata ai giovani. Successo dell'orientamento, grande interesse per l'innovazione

Una community di più di 2.100 giovani pronti a fare innovazione sul territorio, oltre 1.320 percorsi di orientamento scolastico e professionale portati a termine dal settembre 2012 al giugno 2014, altri ancora in corso. Più di 90 iniziative realizzate tra workshop, eventi formativi e interventi nelle scuole e sul territorio nello stesso periodo. Sono alcuni dei numeri di Progetto di Vita. Cattolica per i giovani, iniziativa di responsabilità sociale del gruppo Cattolica Assicurazioni rivolta a tutti i ragazzi tra i 18 e i 35 anni.

I feedback forniti da chi decide di partecipare sono molto incoraggianti. I dati indicano che la maggior parte dei giovani che si rivolgono a Progetto di Vita (il 56%) è spinta da una concreta necessità di orientamento rispetto al percorso scolastico o professionale, il 24% dimostra interesse per l’ambito di Impresa, mentre il 20% sceglie l’innovazione sociale. Molti, inoltre, decidono al termine di un percorso di provare anche in altri ambiti.

Il 90% ha un’età compresa tra i 18 e i 30 anni e il 78% dei partecipanti studia all’università o ha da poco conseguito una laurea o un master. Il 68% proviene da Verona e provincia.

Dietro il successo di questa realtà, che proprio in questi giorni si prepara ad avviare una proficua partnership con l’Università di Verona in tema di orientamento al lavoro, c’è la qualità dei servizi erogati nella sede di Corso Porta Nuova 11b, completamente gratuiti, personalizzati e pensati per rispondere ai bisogni formativi più sentiti dai giovani: capire come muoversi nel mondo del lavoro, mettere alla prova le proprie competenze, acquisire tutti gli strumenti necessari per trovare in autonomia e con consapevolezza la strada giusta per realizzarsi e promuoversi sul mercato.

A sostegno delle iniziative alcune partnership prestigiose come quella con Confindustria Verona, H-FARM e Fondazione Cattolica.

 

Altri video
comments powered by Disqus