La guida alle polizze cauzioni

Il manuale, inviato alle agenzie in formato digitale, permette di conoscere, in modo semplice ed efficace, caratteristiche e regole di una materia ad alto contenuto specialistico

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Uno strumento tecnico, di semplice consultazione, che vuole fornire alle agenzie di Cattolica tutte le informazioni essenziali su una materia complessa e poco conosciuta: le cauzioni. Per la prima volta nella storia del gruppo è stata redatta una Guida alle polizze cauzioni, che racchiude in forma organica e sistematica le principali nozioni, indicazioni, regole e disposizioni legislative in un settore ad elevata specializzazione, con un portafoglio premi ridotto ma ad alto rischio per le compagnie.

Il manuale, ideato e realizzato da Carlo Spirito, responsabile Cauzioni di Cattolica, e da Laura Guazzetti della direzione Marketing e Strategie distributive, sotto la supervisione di Massimo Antonarelli, direttore dell’Area Aziende, Rischi speciali e Riassicurazione, e Emanuele Riva, dirigente del ramo Trasporti e Cauzioni, permette di approfondire la conoscenza delle cosiddette polizze fideiussorie, richieste principalmente dagli enti pubblici a garanzia degli adempimenti legislativi previsti a carico delle imprese o delle ditte individuali.

Il campo di applicazione, come riporta il testo, è molto vasto, con diverse tipologie di garanzie: per gli appalti pubblici, per quelle assimilate agli appalti, per i rimborsi di imposte, per i contributi statali e regionali, per la gestione dei rifiuti, per l’esercizio di attività o per esigenze particolari (di vario tipo e genere).

La guida contribuisce ad approfondire anche diversi aspetti del tema cauzioni: l’ambito di applicazione della polizze, la struttura della garanzia, l’analisi dei rischi, l’annullazione, la gestione dei sinistri, la prescrizione del credito.

Inoltre contiene tutta la documentazione che serve per la valutazione del cliente (persone fisiche, ditte individuali, società di persone o di capitali) e dei singoli rischi, con le informazioni sugli affidamenti e sulle esposizioni.

«La nostra è un’attività più bancaria che assicurativa», spiega Carlo Spirito, «e richiede una serie di cautele e di competenze molto precise, che consentono di valutare i rischi nel modo più corretto ed efficiente. Per questo è nata, insieme alle agenzie, l’idea della Guida, uno strumento di servizio che illustra le caratteristiche e le potenzialità del comparto, e nello stesso tempo offre l’opportunità di migliorare la qualità del servizio, l’efficacia e la velocità delle risposte».

«Abbiamo cercato di costruire uno strumento utile e facilmente consultabile», aggiunge Laura Guazzetti, «che sarà distribuito all’intera Rete grazie ad un link a cui potersi collegare. Il manuale sarà poi continuamente aggiornato, assicurando la possibilità di conoscere le ultime novità sulla normativa e sulle diverse disposizioni adottate in materia di cauzioni. In questo modo le agenzie avranno a disposizione un supporto tecnico e di aiuto nei confronti del cliente, avranno una maggiore competenza operativa e potranno ampliare il loro raggio d’azione».

comments powered by Disqus