Il “Ciar Partners’ Committee Meeting” ospitato da Cattolica

Si è svolto il 3 luglio l'incontro annuale di Ciar System, il Comitato internazionale assicurazioni e riassicurazioni composto da dodici Compagnie del settore, undici europee e una statunitense

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Dopo tredici anni, Cattolica Assicurazioni è tornata ad ospitare, il 3 luglio, il Ciar Partners’ Committee Meeting, il tradizionale incontro annuale di Ciar System, un Comitato internazionale assicurazioni e riassicurazioni partecipato da dodici Compagnie del settore, undici europee e una statunitense.

Ciar è nata nel 1974 come compagnia su iniziativa di Mapfre (Spagna), Assubel (Belgio, oggi Allianz Belgio) e Ago (Olanda, attualmente Aegon), ed ha via via allargato il proprio raggio d’azione, accogliendo nuovi partner nel corso degli anni. Cattolica ne fa parte dal 1976 ed è l’unica realtà italiana presente. Nel 2001 Ciar è stata assorbita da Mapfre Re, che già dal 1989 ne deteneva il 50 per cento delle quote. Cattolica è diventata azionista del riassicuratore spagnolo ed ha un rappresentante nel Consiglio di Amministrazione.

Ciar è un sistema mutualistico di riassicurazione che ad oggi è arrivato a generare un volume d’affari pari a quasi 100 milioni di euro. Ciascuna Compagnia cede, su base proporzionale, una quota di rischi al gruppo e nello stesso tempo riceve una porzione dei premi delle altre Compagnie, in modo da realizzare un’efficace diversificazione territoriale e uno scambio di competenze professionali. Nel 2014 Cattolica Assicurazioni ha offerto premi per 20 milioni di euro, mentre ne ha accettati per circa 14 milioni.

Ciar System è oggi composto oltre che da Cattolica, da Anadolu Sigorta (Turchia), Devk (Germania), Ecclesiastical (Gran Bretagna), Lusitania (Portogallo), Mapfre Re (Spagna), Oberoesterreichische (Austria), Shelter Re (Stati Uniti), Tapiola (Finlandia), Tiroler (Austria), Triglav Re (Slovenia) e Vaudoise (Svizzera).

«Tutti i componenti di Ciar», ha spiegato Massimo Antonarelli, responsabile della Direzione Aziende, Rischi speciali e Riassicurazione di Cattolica, «si incontrano due volte l’anno per discutere dell’andamento dei vari mercati e del business assicurativo, rivedendo, se necessario, le coperture riassicurative. I due appuntamenti si svolgono a inizio estate, in uno dei Paesi che compongono il pool, e a ottobre, presso la sede di Mapfre Re a Madrid. A Verona Ciar non si riuniva dal 2002 ed è stata per noi l’occasione di accogliere una quarantina di colleghi da tutto il mondo in una delle città più belle d’Italia. Ciar System», conclude Antonarelli, «rappresenta un riuscito successo di collaborazione internazionale che ci permette di scambiare esperienze, competenze e business».

comments powered by Disqus