Fondazione Cattolica sostiene la grande musica e i giovani talenti

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Fondazione Cattolica Assicurazioni è il principale partner dell’edizione 2014 del festival La grande musica nei luoghi dell’arte, della natura e del gusto, la rassegna concertistica organizzata dall’associazione culturale “Gaetano Zinetti”.

Con il suo sostegno all’iniziativa, la Fondazione riconosce il merito di un progetto che dedica alla cittadinanza di Verona e provincia un’offerta culturale di alta qualità che concilia la valorizzazione delle eccellenze del territorio, culturali ed enogastronomiche, con la grande arte e i suggestivi concerti eseguiti dai vincitori del Concorso internazionale di musica da camera “Salieri-Zinetti”, seconda iniziativa legata al progetto.

Fino al 2 agosto, con l’aggiunta della data del 14 settembre, saranno organizzati sul territorio eventi e degustazioni di prodotti locali. Le manifestazioni prevedono, infatti, un programma articolato che oltre ai concerti, momenti conclusivi di ogni appuntamento (alle 21), include le visite guidate ai luoghi ospitanti (alle 19.30) e la degustazione dei sapori del territorio (alle 20.15).

Il concorso internazionale di musica da camera “Salieri-Zinetti” è realizzato con la collaborazione dell’Università di Verona e dei Conservatori di Verona e Mantova e prevede un concerto con i finalisti. Al primo classificato sarà consegnato il premio “Fondazione Cattolica per l’eccellenza” e offerta la possibilità di esibirsi in occasione del prestigioso New York Chamber Music Festival.

Con gli altri finalisti, inoltre, verrà prodotto un CD che verrà distribuito coi quotidiani del Gruppo Athesis di Verona, Brescia e Vicenza.

Il festival sarà invece un’occasione per scoprire i giovani talenti musicali che avranno l’opportunità di potersi esibire in alcuni dei luoghi più belli di Verona e provincia e farsi conoscere dal grande pubblico. Il sostegno al progetto è quindi per la Fondazione Cattolica un modo per riaffermare valori chiave come talento, merito e speranza, troppo spesso negati ai giovani.

comments powered by Disqus