“Dopo di noi”, un futuro sereno per le persone con disabilità

Nata dalla collaborazione con Anffas, è la soluzione assicurativa che costruisce le migliori condizioni perché un figlio viva sereno anche “dopo di noi”.

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Dopo di noi è la soluzione assicurativa della linea Cattolica&Protezione che assiste le persone con disabilità una volta rimaste sole, presentato alla rete agenziale lo scorso venerdì 25 novembre durante Il volto nuovo del volontariato, il workshop della Business Unit Enti Religiosi e Non Profit di Cattolica Assicurazioni.

Frutto dalla collaborazione di Cattolica Assicurazioni con Anffas (Associazione nazionale di famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale), Dopo di noi è rivolto a persone di età compresa tra 18 e 80 anni che abbiano un rapporto di parentela (entro il quarto grado), di affinità (entro il secondo grado) o il ruolo di tutore/curatore di una persona affetta da autismo, Sindrome di Down o altre forme di disabilità, come definite dall’art.3 comma 1 della legge 104/920 (minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione).

Dopo di noi è un atto d’amore, è il modo semplice e sicuro che protegge anche “durante”: nel caso in cui l’assicurato subisca un grave evento, la Compagnia fa immediatamente e concretamente fronte alle necessità della persona con disabilità.

comments powered by Disqus