Dopo di noi: assicurare un futuro ai figli con disabilità

A Milano, l'Anffas ha fatto il punto sulle attività e i risultati raggiunti: la collaborazione con Cattolica.

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Anffas Onlus e Cattolica Assicurazioni parlano lo stesso linguaggio. Così Emilio Rota, Presidente della Fondazione Nazionale “Dopo di Noi” Anffas, spiega una collaborazione nata dalla condivisione della medesima prospettiva da cui guardare al mondo del sociale.

Attiva da 58 anni, Anffas è una associazione composta da genitori, familiari, amici di persone con disabilità, presente sull’intero territorio nazionale con 169 associazioni locali, 16 organismi regionali e 48 Autonomi enti. La garanzia dei diritti delle persone con disabilità e l’erogazione di servizi per le famiglie e per i loro figli sono gli obiettivi principali di un’organizzazione politico-gestionale aperta al dialogo, com’è emerso dalla due giorni di confronti e relazioni dell’Assemblea nazionale di Milano, svoltasi al Centro Congressi Michelangelo l’11 e il 12 giugno scorsi.

Il supporto reciproco tra l’associazione e Cattolica andrà ad iscriversi anche nel panorama offerto da una proposta di legge, approvata nei giorni scorsi in via definitiva dalla Camera, sul “durante e dopo di noi”, cioè su quel momento in cui le famiglie non saranno più in grado di offrire il loro sostegno ai figli con disabilità.

comments powered by Disqus