Con Progetto di Vita passione e ascolto in una community

L'esperienza di responsabilità sociale d'impresa di Cattolica al servizio di 5.500 giovani

VIDEO

FOTO

ALLEGATI

Una community attiva di oltre 5.500 ragazzi, un’offerta che comprende nove percorsi di orientamento e due percorsi di coaching, oltre 200 workshop ed eventi sul mercato del lavoro e il mondo delle professioni, sette laboratori per lo sviluppo delle soft skills, un’offerta ad hoc per diciotto scuole veronesi, una partnership con l’Università degli studi di Verona che ha permesso la realizzazione di diciassette eventi di orientamento in ateneo, dedicati a studenti, laureandi e neolaureati, e la costruzione di migliaia di percorsi personalizzati destinati a studenti dell’Ateneo.
I numeri non sono tutto, ma riescono a restituire almeno in parte la vitalità, la passione, la forza contaminatrice di quell’angolo di Verona, a due passi da piazza Bra che si chiama Progetto di vita. Cattolica per i giovani. Un progetto di responsabilità sociale d’impresa lanciato da Cattolica Assicurazioni alla fine del 2012 e cresciuto con tenacia nel tempo. Un progetto che ha dimostrato la capacità di radicarsi con forza nel terreno veronese grazie a un dialogo attento – fatto di analisi e osservazione, ma anche di prospettive lungimiranti e di proposte concrete e mai banali – con questo territorio.

Lo spazio veronese è così diventato il punto di riferimento per studenti e giovani professionisti che sentono la necessità di intraprendere percorsi di orientamento, sviluppo e formazione personalizzati per riuscire a fare scelte consapevoli, mettere a fuoco obiettivi e competenze, promuovere i propri talenti, inserirsi efficacemente nel mondo del lavoro o dare una spinta al proprio percorso di carriera. Tutti i servizi non hanno limiti di tempo e sono gratuiti.

Ad oggi, il 77% di chi si è rivolto a Progetto di Vita ha un’età compresa tra i 20 e i 30 anni e il 72% vive a Verona e provincia. Il 73% è arrivato perché spinto da esigenze di orientamento scolastico e professionale, mentre il resto per interesse verso tutte le iniziative realizzate per la community. Il 58% sta frequentando un percorso di studi universitario. «Non credo che esista un segreto del nostro successo», spiega Sara Giunta che di Progetto di vita. Cattolica per i giovani è la responsabile, «ma di certo c’è una scelta di fondo che oggi ci differenzia e ci contraddistingue: non dare risposte preconfezionate. Prendiamo un impegno preciso con ogni giovane che arriva da noi, con e per ciascuno costruiamo percorsi e un supporto che nasce dalle sue specifiche e uniche esigenze.

«Tutti gli strumenti, gli approcci metodologici e i format vengono customizzati, disegnati su misura e co-creati insieme a chi ne deve trarre beneficio per decidere in modo consapevole quali obiettivi darsi per il proprio futuro e quali strade tracciare verso quegli obiettivi. Se vi è quindi un segreto forse è la riflessione che chiude ogni nostro giorno di lavoro: cosa di ciò che abbiamo imparato a fare oggi ci consentirà di fare domani qualcosa di nuovo e di ancora più utile? Questa ci guida nel monitorare continuamente i risultati e nell’aggiungere giorno per giorno tasselli importanti ad un percorso di crescita continua che anche noi del team viviamo grazie ai giovani che rivolgendosi a noi ce ne offrono la possibilità».

comments powered by Disqus